Il Centro di Riabilitazione Equestre (C.R.E. ) “Girolamo De Marco” – è stato costituito dal Rotary Club Roma Nord Ovest nel 1989 e porta il nome del fondatore stesso che amava ripetere:

“Il cavallo può darci oggi un grande aiuto in campo neurologico, ortopedico-traumatologico e, soprattutto, psichico, per rompere quel fronte di chiusura, silenzio e disperazione, che spesso accompagna i ragazzi con handicap e le loro famiglie”

(Girolamo De marco)

 L’ ASSOCIAZIONE

L’Associazione, che non persegue fini di lucro, ha lo scopo di contribuire alla riabilitazione delle persone con disabilità, perché possano trarre benefici dalla rieducazione equestre.

L’Associazione si propone di promuovere ricerche mediche nel settore, secondo gli indirizzi del Comitato Scientifico e del Consiglio Direttivo dell’A.N.I.R.E.– Associazione Nazionale Italiana di Riabilitazione Equestre -, collaborando con fondazioni, università, enti di ricerca, secondo le modalità che saranno stabilite dall’apposito regolamento governativo.

 LA NOSTRA ATTIVITA’

L’attività si svolge con carattere di continuità per circa nove mesi all’anno (da ottobre a giugno) ed in tale periodo vengono svolte quasi 800 sedute (riprese) individuali, ciascuna della durata di 40 minuti. Nei quasi 30 anni dalla sua costituzione e grazie alla dedizione di volontari e medici circa 600 persone con disabilità hanno usufruito degli Interventi con i Cavalli.

L’attività sul campo è coordinata e diretta da un Direttore Tecnico, sulla scorta di un programma annuale predisposto ad ogni inizio di anno in collaborazione con il Direttore Sanitario, che è un medico specialista in psichiatria e docente nei corsi di T.M.C. per terapisti e psicomotricisti promossi dall’ A.N.I.R.E.Associazione Nazionale Italiana di Riabilitazione Equestre.

L’attività annuale si conclude nel mese di giugno con la giornata del “Cavallo al Sole” durante la quale gli allievi si esibiscono in un saggio all’aperto, nel magnifico Ippodromo dei Lancieri. Tale manifestazione offre l’opportunità di coinvolgere le famiglie, gli amici ed i sostenitori del C.R.E. G. De Marco, consentendo di rappresentare gli obiettivi raggiunti nel corso dell’anno di lavoro.

Altra occasione d’incontro è la “Festa di Natale” che si svolge, prima delle vacanze scolastiche, presso la Caserma La Marmora della Polizia di Stato.

L’ ATTIVITA’ SCIENTIFICA 

Sino dall’inizio della propria attività, il C.R.E. Girolamo De Marco ha instaurato un rapporto di collaborazione scientifica con le Università di Roma, tramite uno specifico programma di ricerca multidisciplinare, regolato da un apposito protocollo di intesa, rivolto a soggetti portatori di disabilità mentali e fisici.

Siamo inoltre accreditati presso la Cattedra di Psicologia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” per consentire lo svolgimento del tirocinio post-laurea per i giovani laureati in quella disciplina.

CHI ACCEDE ALLA TERAPIA CON I CAVALLI: QUALI RISULTATI

Per accedere alla terapia è necessario sottoporsi ad un colloquio preliminare che coinvolge anche i familiari. Sul paziente vengono effettuati test per meglio definire la struttura psicologica, le capacità relazionali, l’età di insorgenza del problema ed il rapporto con il proprio corpo. Inizia quindi un periodo di osservazione che si ripromette di ottenere ulteriori fondamentali indicazioni per poter elaborare un progetto terapeutico individuale.

Segue un periodo di consolidamento che si conclude nel momento in cui vengono raggiunti e maturati gli obiettivi prefissati. Ma al di là dei risultati, a volte non sempre facilmente quantificabili – relativi all’applicazione di precisi programmi di potenziamento cognitivo, di sviluppo psicomotorio, di controllo delle emozioni e di armonia relazionale, il successo più importante per il soggetto è il vivere un’esperienza di vera autonomia.